Area Riservata

[pc-pvt-content]Bando programma comunitario Europa per i Cittadini per la promozione di gemellaggi (almeno due Comuni/comitati di due diversi paesi, in programma dall’1 febbraio al 31 ottobre del 2020) e reti di città (almeno quattro enti da quattro diversi paesi, attività in partenza fra l’1 marzo e il 31 agosto 2020). La sovvenzione massima potrà arrivare a 25mila per i gemellaggi ed a 150mila euro per le reti di città. La scadenza per la presentazione online delle proposte è fissata al 2 settembre p.v;

Avviso di proroga e bando azione 6.1.1 FESR Sicilia per la realizzazione di impianti di compostaggio di comunità (max 130 tonnellate annue) e di prossimità (max 80 tonnellate). Potranno accedere ai benefici i Comuni in forma singola o associati in ARO. Gli impianti dovranno essere collocati in aree di proprietà dell’ente o su cui lo stesso disponga dei relativi diritti di uso (è ammesso il ricorso all’esproprio entro il limite del 10% dei costi ammissibili). Entro il limite del 5% saranno ammissibili anche le spese per attività di formazione degli operatori e sensibilizzazione degli utenti. Ogni Comune potrà promuovere uno o più impianti entro il limite di contributo erogabile determinato sulla base della consistenza demografica (da un minimo di 350mila euro per i Comuni con meno di 5.000 abitanti fino ad un massimo di 1,5 milioni per quelli con popolazione superiore ai 100mila abitanti). La scadenza per la presentazione dei progetti via PEC è stata prorogata al 20 settembre p.v.;

Bando Ministero Affari Regionali per l’accesso alle risorse del Fondo nazionale per la Montagna. I Comuni montani (l’elenco è riportato in calce) potranno beneficiare delle risorse, secondo criterio di priorità decrescente, per: ripristino di aree danneggiate da calamità naturali (Comuni di cui all’OCDPC 558/2018), prevenzione del dissesto idrogeologico, promozione di turismo, agricoltura, artigianato e commercio di beni di prima necessità. Le domande dovranno essere trasmesse via PEC al Comando del Corpo Forestale della Regione (cui compete l’istruttoria per conto dello Stato) entro il 26 settembre p.v.;

Avviso pubblico azione 6.2.1 FESR Sicilia per la realizzazione (o il potenziamento/adeguamento) di centri comunali di raccolta. Possono promuovere i progetti i Comuni in forma singola o associati in ARO. Il riferimento dimensionale è a 50.000 abitanti (i Comuni al di sotto di tale soglia possono richiedere un solo intervento, quelli più grandi un centro ogni 50mila abitanti, considerando sempre gli impianti eventualmente già esistenti). Il contributo comunitario potrà arrivare fino a 800mila euro (oltre IVA e spese a disposizione) per le nuove realizzazioni e fino a 300mila per gli interventi di adeguamento. Le amministrazioni interessate dovranno inviare le proposte progettuali via PEC entro il 15 ottobre 2019;

Bando e disposizioni attuative misura PSR Sicilia 8.4 per il ripristino di aree forestali danneggiate da incendi, calamità naturali ed eventi catastrofici. Il contributo comunitario può arrivare fino a 500mila euro (100% delle spese ammissibili), includendo gli oneri per la realizzazione dell’intervento, per la redazione del piano di gestione forestale e per le spese generali (nel massimo del 12%, include progettazioni e consulenze). Le domande vanno presentate in via telematica (portale SIAN) a partire dal 15 luglio e fino al 13 novembre p.v. e successivamente inoltrate in formato cartaceo al Dipartimento Sviluppo rurale e territoriale[/pc-pvt-content]