Catania: alluvione del 28 novembre, presentata mozione per stato di calamità

Bisogna riconoscere lo stato di calamità naturale, a seguito degli eventi meteorologici del 28 novembre 2020 e interventi a sostegno di famiglie ed imprese danneggiate della provincia etnea, in particolare la parte meridionale della città di Catania, dove i quartieri di Villaggio Santa Maria Goretti, San Giuseppe la Rena e Zia Lisa, oltre all’area industriale ed all’aeroporto di Fontanarossa, investiti da un intenso nubifragio e da una tromba d’aria che hanno provocato danni rilevanti.

Ho chiesto, con una mozione che ho presentato all’Assemblea Regionale Siciliana, al Governo regionale di attivare misure di sostegno ai soggetti danneggiati ed a prevedere un’idonea provvista di risorse per l’attivazione di interventi straordinari in favore delle famiglie e delle aziende colpite nonché per il ripristino dei danni infrastrutturali.

Non posso che esprimere la mia vicinanza agli abitanti del Villaggio Santa Maria Goretti e di tutta la zona sud di Catania e ringrazio tutti i volontari e tutte le forze dell’ordine che sono intervenute.

LEGGI LA MOZIONE