Cassa Integrazione per la Sicilia, risolti problemi tecnici ma troppe categorie resteranno fuori

Oggi seduta della Commissione Cultura, Formazione e Lavoro dell’ARS, in videoconferenza con l’Assessore Antonio Scavone, i sindacati e i datori di lavoro sulla Cassa Integrazione in Deroga per la Sicilia.

I problemi tecnici sul click day per l’accesso alla Cigd sono stati in gran parte risolti ma troppe categorie rimarranno fuori, lavoratori dipendenti ed autonomi non inclusi in queste ed altre tutele salariali (artigianato, pesca, formazione professionale). Su questo Governo si attivi immediatamente per la ripresa delle attività economiche.

Ringrazio l’Assessore Scavone ma soprattutto ringrazio i sindacati e i datori di lavoro per la responsabile collaborazione e le proposte che hanno permesso all’assessorato di risolvere quei problemi che i professionisti delle aziende avevano segnalato da tempo.

Accolgo e condivido il grido di allarme: ci sono ancora troppi lavoratori esclusi. Invito il Governo regionale a reperire risorse e soluzioni per chi non è garantito. Servirà sforzo nella prossima Finanziaria regionale perché ancora ci sono ancora troppe platee da garantire.